Scegli il tuo massaggio!




Per appuntamenti o informazioni rivolgersi al 3926318754. Cristel

IL PIU’ VENDUTO: IL MASSAGGIO CALIFORNIANO EMOZIONALENato dalla collaborazione di uno staff di massaggiatori e psicologi, il massaggio californiano emozionale vede la luce negli anni bui della Guerra del Vietnam. Gestualità dolci, frizioni e movimenti lunghissimi e leggeri, sono in grado di calmare anche le menti in tempesta. Avendo un forte impatto psicosomatico, è indicato per chi somatizza lo stress e per chi è sottoposto ad un lungo periodo di stress mentale.
HAWAIANO O LOMI LOMI NUIDalla tradizione sciamanica dei Kahuna, il lomi lomi nui ha una gestualità “atipica” per i tradizionali massaggi occidentali: è eseguito interamente con gli avambracci. Movimenti lunghi, lenti ma decisi allargano le fibre muscolari ed ammorbidiscono la fascia connettivale. E’ l’unico massaggio, a mio avviso, che combina l’efficacia di un massaggio decontratturante alla dolcezza e al relax di un massaggio rilassante. Provatelo e non tornerete mai indietro!
CLASSICO SVEDESEE’ il massaggio standard occidentale. Il medico svedese Pehr Ling fu il primo a decodificare e a raccogliere in un metodo programmato le principali gestualità del massaggio. Rimane, ad oggi, la base su cui si formano i professionisti di tutto il mondo. Well done dr. Ling!
MIORILASSANTE Specifico per tensioni muscolari
AYURVEDICO TRIDOSHAAyur – Veda ovvero La Scienza Della Longevità. Si narra che l’origine dell’ayurveda abbia origine divine, poichè Brahma, il creatore dell’universo, ha condiviso la sua conoscenza con gli dei e loro, successivamente, con uomini “illuminati”. Secondo l’ayurveda il corpo è composto da tre energie fondamentali, i dosha vata, kapha e pitta, ciascuno costituito da diverse “percentuali” di acqua, fuoco, terra, aria e spazio. Un uomo in salute tra queste tre energie perfettamente bilanciate, diversamente ha sviluppato una malattia. Il massaggio ayurvedico, di concerto con altre terapia dosha-specifiche, ha il compito di riequilibrare le energie del corpo. Consigliato quando si ha bisogno di una ricarica.
DECONGESTIONANTE Efficace nell’eliminare i liquidi tossici dal corpo, stimola il rinnovamento cellulare e mantiene la pelle giovane ed elastica.
HAI LAVORATO MOLTO IN PALESTRA? SCEGLI LO SPORTIVO! Il massaggio sportivo prende a piene mani le sue gestualità dallo svedese e dal decontratturante. Aiuta gli atleti nel preparare il corpo ad una seduta di allenamento intensa o ad una gara (laddove è necessaria la massima performance possibile). Successivamente, si lavora per scaricare la tensione accumulata, attraverso manovre decontratturanti e di svuotamento venoso. Tecniche di stretching mirate concludono il lavoro a livello articolare. Per capire la logica dietro al Massaggio Sportivo è necessario guardarlo come ad un Percorso di Preparazione e di Scarico, per permettere a chi lo riceve le massime prestazioni, azzerando i rischi di infortunio.

THAILANDESE – WAT PHO

Il massaggio thai è frutto di una storia che perde le sue origini nella notte dei secoli. Nel lontano V sec AC, secondo quanto attestato nelle scritture sacre del Buddismo Theravada, Shivago Kumar Baj, medico indiano, amico e seguace del Buddha, emigrò per motivi religiosi in Siam.

Lì, nel corso del tempo, accorpò un metodo di lavoro sul corpo che prende a piene mani dalla Medicina Ayurvedica e dalla pratica Yoga. Nasce così il Massaggio Thai. E’ un massaggio ampio e complesso.

Viene eseguito in abiti comodi su un materasso basso e non troppo morbido. L’operatore esegue dapprima digitopressioni sui meridiani del corpo per sbloccare l’Energia Pranica, e prosegue accompagnando il corpo del ricevente in Figure dichiaratamente prese dalle Asanas Yogiche.

Per chi è adatto? E’ un massaggio polivalente.

Per gli SPORTIVI: riallunga dolcemente le catene muscolari, aiuta l’eliminazione dei cataboliti e calma la mente. Si adatta bene per un recupero dopo uno sforzo atletico eccessivo, e nel contempo è in grado di preparare il corpo a sforzi atletici se eseguito prima di un allenamento o di una gara.

Per CHI FA VITA SEDENTARIA: chi non ha tempo di fare attività fisica deve necessariamente prendere in considerazione il THAI WAT PHO. Perchè? E’ una ginnastica dolce, che rilassa e TONIFICA il corpo, migliorando la postura, senza tutta “la fatica” che dovresti fare in palestra.

PS. Dato che il massaggio Thailandese non ha eguali nella storia del massaggio CLICCA QUI e guardane un esempio certificato DIABASI

 

TI SENTI IL CORPO RIGIDO E BLOCCATO? HAI LE PILE SCARICHE, ED HAI BISOGNO DI TIRARTI SU? – IL MASSAGGIO DEI GUERRIERI MAORI ED IL SACRO RITO DEL MOKUParlerei ore ed ore di questo massaggio. E’ eseguito con strumenti in legno, ridisegnati a partire dalle armi maori. L’uso di strumenti permette di lavorare ampiamente e profondamente i muscoli, aprendo le fibre e stirando il connettivo, senza dolore. Eh Sì. Esiste un metodo per togliere le contratture SENZA DOLORE.A chi è adatto?+ A chi lavora 8 ore dietro una scrivania o un volante 6 giorni su 7, e sente di avere ormai I SASSI al posto dei muscoli.+ A chi lavora in piedi, con scarpe antinfortunistica, a chi solleva carichi pesanti, perchè toglie le tensioni e le contratture senza dolore.+ A chi pratica Arti Marziali (troverà interessante lavorare con un protocollo ispirato al massaggio dei guerrieri maori), perchè migliora la flessibilità del corpo diminuendo drasticamente il rischio di infortuni.+ Ad ogni Atleta o Sportivo del pianeta!

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>