CI DIAMO UNA MOSSA? RISVEGLIA I MUSCOLI PRIMA DELLE 13!




Quando la giornata inizia presto e la lista degli impegni si allunga fino a tarda sera, cominciarla con la giusta centratura fisica e mentale diventa fondamentale.

E’ auspicabile quindi cominciare la giornata al meglio fin dai primi attimi di risveglio. In ayurveda si consiglia addirittura di aprire gli occhi all’alba, o poco prima (quindi circa alle 5/5.30) perchè l’energia VATA (ovvero quell’energia che ci fa sentire attivi e pronti è presente, ma ormai in diminuzione) ci farà svegliare con più (strano ma vero) energie e voglia di fare. In seguito restate sdraiati qualche minuto sotto le coperte, e cominciate a prendere consapevolezza del mondo. Non pensate subito a tutto ciò che avete da fare (avrete tempo un giorno intero per pensarci), ma pensate a qualcosa che vi carichi positivamente. Qualcuno tiene sul comodino un libro di poesie che trova particolarmente ispiranti. Provate! Sempre l’ayurveda, consiglia di proseguire con la pulizia del corpo (in particolare cavità orale, orecchie e naso), e poi fate colazione con della frutta: vi idrata, prendete gli zuccheri necessari, e non vi appesantisce lo stomaco! A tal proposito, consiglio per cominciare col piede giusto un mix di : cannella, pepe nero, zenzero e cardamomo. MMHHH. Dopo una doccia calda, e qualche esercizio di stretching per la colonna, anche e spalle in particolare, siamo adesso pronti per la tappa successiva. Il massaggio!

Serve un massaggio ritmato ed energico, senza andare troppo in profondità. Salvo in punti laddove siano presenti contratture: in tal caso un po’ di lavoro andando a spingere porterà giovamento al muscolo, e quindi all’articolazione nel suo insieme.

Al mattino per svegliarci un po,’ abbiamo bisogno che il nostro sistema nervoso sia stimolato, soprattutto se avete davanti una giornata impegnativa!

Il massaggio SVEDESE fatto di buon ora:

  1. Elimina le Tossine

  2. Drena

  3. Tonifica i muscoli

  4. Ammorbidisce il connettivo

  5. Riduce lo Stress

  6. Migliora il Rendimento Sportivo

Qualche Contrattura?

Lavorarle in profondità.

Lo scopo di questo protocollo è di risvegliare tutto il corpo dal torpore notturno, mobilizzando tutti i distretti corporei attraverso gestualità veloci, ritmate e rubefacenti (ovvero, manovre che aumentano l’afflusso di sangue).

L’orario migliore è 9-11, orario in cui il corpo si è già svegliato un po’.

Chiamatemi al

3926318754

Cristel

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>