[QUANDO UN CLIENTE ENTRA IN CABINA COS’E’ LA PRIMA COSA CHE NOTA?]



aromaterapiaIl colore delle pareti?

l’arredamento?

I mobili?

Il trucco della massaggiatrice…se porta le mutande o no?!? (mi è capitato anche questo!)

IL PROFUMO!

Quando il pomeriggio apro lo studio, la prima cosa che faccio, ancor prima di prendere in mano lo sgrassatore per togliere le manate di olio che lascio ovunque..è accendere il diffusore di olii essenziali. BERGAMOTTO, mio primo unico e grande amore. E’ Rilassante e … illumina la pelle se massaggiata sul viso. Oppure ARANCIO DOLCE: distensivo, ma anche tonico dell’umore a lungo andare…

Colleghi, non sottovalutate mai l’importanza dell’aromaterapia nel corso di un massaggio. Ad ogni respiro, il VOSTRO corpo farà tesoro di ogni singola molecola che riempie l’aria. Ricordate, anche se non sembra… respirate in due Emoticon wink Per questo ho deciso di SCRIVERE UN EBOOK SULL’USO DEGLI OLII ESSENZIALI che metterò a DISPOSIZIONE GRATUITA!!!.

FATE QUESTA PROVA DURANTE LA VOSTRA PROSSIMA SESSIONE:

in un diffusore di olii essenziali, mettere al MASSIMO 5 gocce, scelte in base all’effetto che volete ottenere:

  1. 5g OE BERGAMOTTO
  2. 3g OE BERGAMOTTO + 2g OE LIMONE (ha in prima battuta un effetto distensivo, ma nelle ore successive sarà un tonico per la mente)
  3.  5g OE PALO SANTO : pulisce l’aria dalla negatività, da agenti patogeni virali o batterici, HA UN PROFUMO MERAVIGLIOSO…ed è un rilassante formidabile. Sulla pelle? Meglio di un bagno nel latte d’asina 😉 Non sapete cos’è il palo santo?? ahi ahi ahi !!! Ve ne parlerò più ampiamente nel mio Ebook!

Stay Tuned!

Cristel

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>